tel/fax: 0932.945324

Accedi

mpanatigghie-dilorenzo-1-2

4,8032,00

Impanatigli

Categoria: .
Clear selection

Descrizione prodotto

Ingredienti: Sfoglia: farina “00”, zucchero, sugna, uova, miele, lievito in polvere. Ripieno: cioccolato, mandorla, zucchero, carne bovina, marmellata, frutta candita, albume d’uovo, cannella.

 

La tenera dolcezza della mpanatigghia

A Modica, insula dulcis del cioccolato, perdura uno dei dolci più singolari d’Italia: la mpanatigghia. “Tortello dolce”, che racchiude nella sua fragile pasta in figura di mezzaluna, pizzicata ad arte, il segreto ripieno di lasciti secolari. L’assonanza col termine spagnolo empanadilla assurge a significativo indicatore della storia della Contea di Modica, enclave spagnolo di lungo corso, cui è legata la settecentesca civiltà del cioccolato di Modica.

Si narra che i mpanatigghi siano gemmati dalle caritatevoli mani di suore che celavano la carne tenerissima (di vitello e qualche volta di maiale), tritata più volte e cotta a fuoco moderato, nel cioccolato associato a mandorle e aromi per alleviare le fatiche dei padri predicatori nel periodo della Quaresima. Probabilmente tale ipotesi è da accettare per il rilevante influsso della creatività conventuale nella tradizione dolciaria,     attestata in Sicilia da una dettagliata bibliografia. Il pensiero va per esempio alle opere di Giuseppe Pitrè, di Serafino Amabile Guastella, di Antonino Uccello e soprattutto al saggio sulla mpanatigghia di Modica di Carmelina Naselli, che propende sull’uso della cioccolata di Modica per la buona riuscita del dolce, connotante, un tempo, il festoso Carnevale.

Per ridare concretezza alle lusinghe della memoria, bisogna ricorrere pure allo scrittore Leonardo Sciascia, che nel suo La Contea di Modica, enumerando alcune specialità, si sofferma su quei dolci fatti di pasta sottilissima e fra­gile a contenere un sapiente impasto di carne e cioccolato principalmente. Anzi la denominazione sciasciana ” dolce da viaggio” attribuita alla mpanatigghia, coglie nel segno poiché la tipica lavorazione del cioccolato di Modica ingloba il burro di cacao, ben noto conservante naturale.

Così, l’ambrato colore della sfoglia di pasta frolla e il marrone del cioccolato, pinnacolo dell’infagottato ripieno, continuano a narrare le confluenze culturali sprigionate dal gusto dolce.

Grazia Dormiente

Informazioni aggiuntive

peso confezione

0,300 Kg, 0,500 Kg, 0,750 Kg, 1 Kg, 1,500 Kg, 2 Kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Impanatigli”